News in Primo Piano

Prodotti

Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale IGP

Il Vitellone bianco dell’Appennino Centrale IGP è un prodotto di carne che ha ottenuto il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (I.G.P), riservato ai prodotti d’allevamento bovino che rispondono a determinati requisiti e condizioni. Questa indicazione si riferisce solo alle carni provenienti da bovini, maschi e femmine, esclusivamente di razza Chianina, Marchigiana e Romagnola, di età compresa tra i 12 e i 24 mesi.

Le origini di queste razze speciali risalgono addirittura all’epoca etrusca, quando questi animali, contraddistinti da un mantello bianco, erano allevati in vaste aree dell’Appennino Centrale. La Chianina, allevata principalmente in Toscana e Umbria, è la razza bovina più famosa al mondo; la Romagnola, originaria delle fertili terre del bolognese, è anch’essa un prodotto di qualità, mentre la Marchigiana è il frutto di un incrocio tra le precedenti due.

Il Vitellone bianco dell’Appennino centrale IGP deve la sua rinomanza alle carni particolarmente gustose e succulente caratterizzate da un visibile color rosso vivo, grana fine, consistenza elastica e solida e qualche piccolo pezzetto di grasso che solca la massa muscolare.

Ciò che descrive propriamente queste carni è il suo basso contenuto di grassi, il contenuto abbondante di ferro e la buona percentuale di vitamine presenti in essa.

La fama del  Vitellone bianco IGP è dovuta alla sua particolare tenerezza e al sapore delle sue carni, ottime alla griglia e in padella che ne valorizzano la bontà e le antiche tradizioni alimentari italiane.

Clicca qui per visionare il Disciplinare tecnico